Art Critic

 

Gaia Serena Simionati scrive di arte e recensisce mostre in vari giornali italiani ed esteri.



Awakenings. “Poiché ero pronto ad accogliere tutto, ho imparato molto”. Marcel Duchamp


Ascoltando Rencontres di Grand Corps Malade, un artista francese che fa slam e abbozza rime intellettuali accostate a musica soft, sul treno tra Parigi a Londra, si aprono canali che altrimenti rimarrebbero chiusi. Non solo il canale fisico ovvio, dell’oltrepassare la Manica, lo spazio acqueo che unisce la Francia alla Gran Bretagna.

I like America and America likes me! Che fine ha fatto quel coyote*?


IL MEGLIO DELL’ARTE NEWYORKESE 2014


Quando Joseph Beuys, atterrato a New York nel maggio del 1974, fu preso da un’ambulanza Cadillac e si rinchiuse tre giorni nella galleria René Block a East Broadway con un coyote, forse non aveva tutti i torti.

I shop therefore I am


COMMENTI SPASSIONATI SUL MEGLIO DELL’ARTE
CONTEMPORANEA
IN MOSTRA A VENEZIA E A BASILEA.
 
“SOLO QUANDO IL MARTELLO DISTRUGGE,
LA SUA VERA ESSENZA VIENE RIVELATA”
MARTIN HEIDEGGER


Nel rinnovato palazzo Querini Stampalia a Venezia, delle cui opere (Cervelli, Bellini, Catena e Strozzi) ora tutti possono approfittare, si è distinta anche la mostra di Mona Hatoum che, sullo stesso selezionato registro, ricercava la poetica dell’invisibile nel silenzioso accostamento tra antico e moderno.

La zona calda!


DA ART PARIS-ABU DHABI ALLE BIENNALI DEL CAIRO,
SHARJAH E VENEZIA FINO AD ART DUBAI

 
Sembra davvero che le zone arabe siano molto calde, anche artisticamente parlando. Il proliferare di aste, fiere, biennali e musei ha infatti dell’incredibile. Partendo da un calendario affollatissimo iniziato con novembre ad Abu Dhabi, letteralmente "Il padre della gazzella", Art Paris si è trasferita nei deserti degli emirati per produrre una fiera che vedeva 58 gallerie internazionali, convegni, sceicchi, esperti e non, appassionati e neofiti, (in realtà molti), tra le palme, il sole, la spiaggia che ha avuto la meglio sul coinvolgimento culturale, maggiormente auspicato.

Siamo Tutti Travestiti? Il doppio che alberga in noi e il fascino dell’indecifrabile.

 


«La vita morale dell'uomo è il materiale dell'artista, ma la moralità dell'arte consiste nell'uso perfetto di uno strumento imperfetto.» Oscar Wilde, dalla Prefazione de "Il ritratto di Dorian Gray"

GET SOCIAL
  • Facebook
  • Facebook
  • Facebook