76 VENEZIA_Il sindaco del rione Sanità di Mario Martone

Pin It
01 Settembre 2019

Sappiamo tutti della genialità, dell'intrusione di Edoardo De Filippo nella vita, nelle fessure degli spiragli di umanità e non, della Napoli che visse la sua vita. Sappiamo tutti che il suo teatro era vita, in quella accezione straordinaria che la parola porta con sè.
Ciò assodato, il confronto di Martone con il grande maestro si è rivelato cinematograficamante appagante, anche se a volte il teatro trasformato in cinema rischia di essere o pedante o scolastico o affossante. Nessuno di tre aggettivi compete a questo film, anche grazie all'ottima direzione attoriale, in particolare del personaggio primario, Barracano in Francesco Di Leva, sorprendente nella sua naturalezza, agghiacciante nella sua conduzione di vita, desolante per la fine che lo tocca.
Antonio Barracano amministra le vicende del rione Sanità a Napoli come un "uomo d'onore" in un ribaltamento del sistema legalitario. Tutti vanno da lui per la risoluzione di piccole e grandi ingiustizi, soprusi, intimidazioni. Don Antonio si avvale dell'aiuto del medico Fabio Della Ragione che, con la sua opera, impedisce di portare alla conoscenza della legge i risultati dei regolamenti di conti che avvengono nel quartiere. La quotidianità della vita della Sanità si interrompe quando Barracano si scontra con Arturo Santaniello, ricco panettiere e padre arido, dando origine a un conflitto destinato a un tragico finale.





GET SOCIAL
  • Facebook
  • Facebook
  • Facebook