Of fathers and sons di Talal Derki

Pin It

15 settembre 2019

I bambini del Califfato

Of fathers and sons è un film documento molto potente e interessante. Da padri a figli si può in effetti passare un'educazione totalmente volta al male, all'odio e alla distorsione del rapporto con i riferimenti coranici e Allah.

Racconta di un uomo, il regista, che si spaccia per fotografo e riesce ad inserirsi in un gruppo di terroristi dell'Isis e a viverne da vicino le vite piene di astio, rancore e barbarie. La forza di questo film giace nel cercare in modo neutro e distaccato di dare voce a questi gruppi di estremisti senza giudizio, ma esclusivamente facendone un reportage veritiero.
Il regista siriano Talal Derki torna quindi in patria fingendosi un fotoreporter filo-jihadista per documentare l'ascesa del califfato. Ottiene così un inedito ritratto (senza restrizioni o limiti) del generale Abu Osama, un leader islamista radicale, e dei giovani ragazzi che lo idolatrano. Tra i giovani vi è anche il figlio del generale, chiamato come il suo personalissimo idolo: Osama bin Laden.
Oltre ad arrivare tra gli ultimi cinque finalisti agli Oscar 2019 come miglior documentario, il film ha vinto il World Cinema Documentary Grand Jury Prize al Sundance Film Festival del 2018.

GET SOCIAL
  • Facebook
  • Facebook
  • Facebook