Film Critic

 
Gaia Serena Simionati è un critico cinematografico che recensisce, presenta film e modera serate di cineforum con ospiti, registi e attori.

Il 27 e 28 Marzo 2019 presenterò il film IL PRIGIONIERO COREANO di Kim Kiduk nel cinema di via Carlo Goldoni angolo via Leopoldo Cicognara. Vi aspetto dalle ore 20.30 per commenti e discussioni oltre alla mia presentazione.

Il 06 Febbraio 2019 presenterò il film LOVELESS mentre il 06 - 07  Marzo 2019 FOXTROT nel cinema di via Carlo Goldoni angolo via Leopoldo Cicognara. Vi aspetto dalle ore 20.30 per commenti e discussioni oltre alla mia presentazione.


Il 16 e il 17 aprile 2018 curo e sono in giuria del Film Festival di Lugano. Vi aspetto alla proiezione del film Coffee e il Contagio a Cinestar ore 20.00.



For Sama di Waad al-Ketab ed Edward Watts

14 Gennaio 2020

Sama in arabo vuol dire cielo. Un cielo senza bombe a grappolo, azzurro, senza missili e granate, senza cecchini impazziti nei tetti di Aleppo e senza avvelenamenti nella sua aria di cloro gassoso o gas nervini tossici. Questo il sogno primario di Waad al-Kateab, giornalista siriana che si innamora sotto quel cielo malato.

37 TORINO FILM FEST_Beanpole di Kantemir Balagov, un Sorrentino russo

25 Novembre 2019 


Leningrado. Seconda guerra mondiale. Sindrome postraumatica da stress causata dalla guerra e vista da parte delle donne e dall'enorme sacrificio da loro compiuto. Ci furono donne che combatterono. Cosa sconosciuta ai più. "Sono molto a mio agio con le donne e con la mia parte femminile " racconta il geniale regista russo, che dopo aver letto il libro ne rimane folgorato. Come noi.

Hammamet e l'Horror di Gianni Amelio

08 Gennaio 2019

Un film innanzitutto metafisico. Interessante per l'idea, ma controverso nello sviluppo. Di sicuro troppo criptico, magari per paure legate a problemi di querele o per mancato approfondimento, Hammamet non riesce a definire nè la psicologia di un leader carismatico come fu Bettino Craxi, nella pellicola "l'innominato", mai chiamato per nome, come nessuno dei personaggi di cui si stenta addirittura a gestirne le identità. Rimangono in superficie ahimè, anche i suoi ideali politici, i suoi errori, i suoi furti, la relazione con la moglie, le amanti o lo strano, fallimentare rapporto con la famiglia stessa del "Presidente" socialista.

Leonardo di Phil Grabsky. Virtutem forma decorat

25 Dicembre 2019

Solo il 13, 14, 15 gennaio, l'imperdibile racconto umano delle sue opere.
Chi sa leggere i lavori delle spettrografie, i cambi energetici e formali, fatti e rifatti, nelle opere maieutiche di Leonardo che tirano fuori l'umanità da se stessa, l’insulto scritto da destra a sinistra verso chi non lo pagava, la psicologia dall'anima, il cervello dal corpo e la bellezza dall'intelligenza?

Sulle ali dell'avventura di Nicolas Vanier

15 Dicembre 2015

Un film commovente e utile che, per una volta ci fa sentire parte della natura, nella capacità di pochi di capirla, sostenerla e invece di distruggerla supportarla.

Parasite di Joon-ho Bong

13 Settembre 2019



"Congratulazioni! Avete appena vinto l'oro, l'argento e il bronzo alle Olimpiadi dei deficienti!"
Scambio di battute tra Crudelia De Mon e Orazio



Incrocio genetico tra Macchiavelli e un'esordiente Crudelia Demon che, a confronto dello sceneggiatore, è solo una dilettante, Parasite, già dal fantastico e ambiguo titolo, non si definisce infatti del tutto. Se i parassiti nella società siano i ricchi con i loro lazzi, vezzi e frizzi che, muniti della quasi perenne stupidità incombono, come spettri assenti cerebralmente, sull'universo.Oppure lo siano i poveri, spietati come cacciatorpedinieri anche a causa del bisogno, che si innestano in una costola dei benestanti, come uno scarafaggio nelle abbondanti dispense della villa da archistar in cui viene ambientata questa fantasmagorica pellicola.

37 Torino FILM FEST_La Gomera. L'isola dei fischi di Corneliu Porumboiu

27 Novembre 2019

il film testimonia come la Romania da diversi punti di vista sfoderi arte a 360 gradi; grandi artisti, grandi filmmaker, un'originalità indiscussa e un talento cha ha sorpreso anche Cannes.

The farewell_Una Bugia buona di Lulu Wang

10 Dicembre 2019

Basato su una bugia vera il film di Lulu Wang è un film autentico. Una commedia originale dai toni sereni e delicati che tocca però un tema forte: il non detto. Cosa dire e se dirlo nei rapporti familiari, in caso di malattia grave di uno dei componenti, in questo caso la nonna cinese, è il grande dilemma.

Sorry, we missed you di Ken Loach

10 Dicembre 2019

Un film commovente, reale, devastante, autentico, drammatico, insofferente alla società odierna, alle sue ingiustizie, ai suoi contratti capestro e al nuovo schiavismo imperante, dove i piccoli, medi lavoratori claudicano e si rovinano tra stipendi da fame, perdita di sonno, mancanza di condivisione di vita in famiglia e moltri altri dolori e danni irreparabili e spesso invisibili.

Che fine ha fatto Bernadette? di Richard Linklater

06 Dicembre 2019

Marie Sample nel 2012 con il suo romanzo in forma epistolare ha letteralmente sbancato New York e le sue librerie, oltre ad essere stata nel New York Times prima in classifica per oltre un anno, commuovendo, facendo ridere e piangere al tempo stesso i suoi lettori con la sua magica storia sull'architetto Bernadette Fox. Da li la gestazione di 4 anni ha portato Richard Linklater a trasporre la storia in film superandone quasi tutte le sfide.

37 TORINO FILM FEST_Dio è donna e si chiama Petrunya di Teona Strugar Mitevska

30 Novembre 2019 

Non é un film femminista. E' un film sulla mancanza di equità nei diritti e nei doveri che scandiscono le bieche vite dell'essere umano; in questo caso uomo e donna, in una collocazione puramente semi asiatica, cioè macedone. Ma andrebbe bene anche lo Zimbawe.

37 TORINO_ L'apprendistato di Davide Maldi

30 Novembre 2019

Interessante opera, The Young Observant -  in italiano L'Apprendistato - quella di Davide Maldi, seconda parte di una trilogia sulla gioventù, dopo Frastuono.

37 TORINO FILM FEST_Frances Ferguson di Bob Byington

27 Novembre 2019 

Forse il 90 per cento degli studenti maschi in terza liceo ha sognato di farsi la professoressa di latino. Ma anche in quarta o in seconda. E anche di matematica o disegno tecnico. Alzi la mano chi non è d'accordo.

37 TORINO FILM FEST_Synonymes di Nadav Lapid

23 Novembre 2019

Il dramma della rivoluzione

In tutto e dico in tutto, questo film è un'opera d'arte perchè per me un’opera d’arte è buona se nasce da necessità.

37 TORINO FILM FEST_Jojo Rabbit di Taika Waititi

22 Novembre 2019

“Lascia che tutto ti accada: bellezza e terrore. Si deve sempre andare: nessun sentire è mai troppo lontano…”
                                                                  Rainer Maria Rilke


37 TORINO FILM FEST_Frida Viva la Vida

22 Novembre 2019

L'eleganza è connessa al dolore. La visionarietà pure.
Frida Icona. Frida donna. Frida martire. Frida tradita. Frida amata. Frida incapsulata in un destino atroce che ne ha bloccato la serenità, ma ne ha acuito il carisma.

37 TORINO FILM FEST_Algunas bestias di Jorge Riquelme Serrano

22 Novembre 2019

Cosa significa famiglia?
Ecco, la definizione corretta dovrebbe essere quella di un organismo volto alla crescita, protezione, comprensione reciproca dei suoi membri: siano essi padre, madre, nonni, zii e degli elementi nuovi che vi crescono: i figli.

Un giorno di Pioggia a New York di Woody Allen

13 Novembre 2019

Come si fa a non amare Timothée Chalamet nella sua interezza, composta da pezzi che uniti assieme danno la perfezione; una iconoclastica camminata antidivo con quei due piedoni sempre aperti alle 10:10, quella faccia sorridente e acuta con un naso netto, quel ribelle e michelangiolesco ricciolo destro, un pò unto, ma sempre fuori posto e giusto così, quel corpo dinoccolato e a suo agio che ti mette a tuo agio. Guardarlo rilassa e amplifica la gioia, facendo sentire tutti meno soli e meno scemi. Anche i casi più disperati. Si perchè l'intelligenza unisce e rilassa, nonostante spunti raramente, come un arcobaleno dopo un acquazzone.

Qualcosa di meraviglioso di Pierre François Martin-Laval

14 Novembre 2019


Lo sostengo da sempre. In particolare la potenza dell'intelligenza che non va sottovalutata. MAI.

Aspromonte_La terra degli ultimi di Mimmo Calopresti

14 Novembre 2019
                                                                  
Come Il quarto stato di Pelizza da Volpedo, Calopresti mette in scena facce autentiche e sane, copri forti agresti, visi intelligenti con gli occhi che brillano. La campagna non mente mai. Nemmno la terra.


Nati 2 volte di Pierluigi Di Lallo_L'anima non ha sesso

11 Novembre 2019
                                                                    "L'anima non ha sesso!"
                                                                       Gaia Serena Simionati




Lo sostengo da sempre. In particolare da quando alla mia geniale JRT, di nome Rothkoviz, tutti dicono sempre, "ma è un nome da maschio ".

14 Festa di ROMA_Pavarotti_Genius is Forever di Ron Howard

27 Ottobre 2019

Come si può dimenticare una figura così carismatica, sempre sorridente con un killing smile tutto emiliano he avvolgeva di luce e il calore della più bella italianità, un pò scomparsa, una voce potente e inimitabile? Non è possibile, ma anche per evitare che ciò accada, è in uscita nelle sale per Nexo Digital e per tre giorni da domani, la vita di Pavarotti.

14 Festa di ROMA_Santa subito di Alessandro Piva

26 Ottobre 2019

Passione e carnalità versus misticismo e spiritualità. Devozione e follia. Cedimento e dipendenza. Altruismo e vendetta.
Questi solo alcuni dei dicotomici temi di questa storia affascinante che, oltre ad essere documento sociale e testimonianza storica - giornalistica, diviene elemento di lotta, sensibilizzazione per tutte le donne e la loro incolumità sia fisica che spirituale che mentale.

14 FESTA di ROMA_Share di Pippa Bianco

25 Ottobre 2019

Nella sezione Tutti ne parlano della Festa del cinema di Roma, dove abbiamo trovato il meraviglioso e imperdibile Belle Epoque, è stato presentato anche, direttamente dal Sundance festival, Share di Pippa Bianco.

14 FESTA di ROMA_Where is my Roy Cohn? di Matt Tyrnauer

24 Ottobre 2019

Chi avrebbe mai detto che un ebreo, avvocato di grido come Roy Cohn, che diviene General Attorney negli Stati Uniti, l'equivalente del nostro ministro della giustizia, potesse tenere in camera una raccolta sterminata di ranocchi giganti a forma di pupazzo e infinite mensole di piccole rane di tutte le forme e colori?

14 FESTA di ROMA_Waves di Trey Edward Shults

20 Ottobre 2019

Questo film ha delle tematiche dense e pregne. Ha un'ottima colonna sonora che aumenta la percezione delle immagini come fossero tre bicchieri di vino, dilatandole emotivamente i contenuti anche per chi osserva che si sente ondeggiare come un pezzo di legno tra l'oceano. Forse viene da li anche l'interessante titolo. Insegnati a vacillare.

14 FESTA di ROMA_Judy di Rupert Goold

22 Ottobre 2019

Eleganza formale, ottima interpretazione di Renèè addirittura in odore di Oscar, anche se non siamo del tutto d'accordo, bastano a rendere un film buono? La risposta è no.

14 FESTA di ROMA_Drowning di Melora Walters

21 Ottobre 2019

LA BANALITA' DELLA STUPIDITA'

14 FESTA di ROMA_Antigone di Sophie Deraspe

18 Ottobre 2019

Un film potente, disgregante, attuale, implacabile, utile, anodino. That's it!

14 FESTA di ROMA_The aeronauts di Tom Harper. Coelum apertum est

18 Ottbre 2019

Il cielo è senz'altro aperto, come disse Tommaso d'Aquino nella sua Summa Theologiae.

14 FESTA DI ROMA_L'età giovane di Jean-Pierre e Luc Dardenne

15 Ottobre 2019

Festa di Roma Sezione Alice

Un film potente e iconoclasta, disgregante e illuminato questo LE JEUNE AHMED, storia un un ragazzino mussulmano, interpretato magnificamente e senza cedimenti per 84 minuti di primipiani dal giovane
Idir Ben Addi, con inoltre Olivier Bonnaud, Myriem Akheddiou, Victoria Bluck, Claire Bodson, Othmane Moumen.

REFF_Catanzaro_REACT SHORT FILM FESTIVAL

05 Ottobre 2019

"Siamo tutti miserabili buffoni e siamo al freddo"

William Shakespeare, Re Lear
Scena 3, atto IV

I migliori anni della nostra vita di Claude Lelouche

18 Settembre 2019

Alla vita!

La morte è la tassa che si paga per vivere.
"Il più bello dei mari è quello che non navigammo.
Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto.
I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti.
E quello che vorrei dirti di più bello non te l’ho ancora detto".

Of fathers and sons di Talal Derki

15 settembre 2019

I bambini del Califfato

Of fathers and sons è un film documento molto potente e interessante. Da padri a figli si può in effetti passare un'educazione totalmente volta al male, all'odio e alla distorsione del rapporto con i riferimenti coranici e Allah.

Selfie di famiglia_ Mon Bebè di Lisa Azuelos

15 Settembre 2019

Un film poetico e familiare che, come quasi tutte le commmedie francesi, emana un'ottima energia e diventa a feel good movie. Da vedere anche solo per far capire agli uomini quanto amore sanno dare le donne, madri innanzitutto che, non avendo problemi di ego o di andropausa, riescono a dimenticarsi del sè egoista per dare agli altri, e in particolare,  ai figli che so sempre  "pezzi de' core".

Tutta un'altra vita di Alessandro Pondi

11 Settembre 2019

Il giuoco delle parti...
Sei un tassista, hai moglie e figli e una vita che non ti soddisfa.. Cosa faresti se il destino ti offrisse involontariamente e gratuitamente di diventare un'altra persona per una settimana? In realtà, per entrare a vivere in una villa che ha le sculture e i dipinti più brutti al mondo, seguiti da un sistema light follow, farebbe venir voglia di tenersi la propria di vita, ma così non è perchè Gianni non è un critico d'arte e a lui basta di sicuro la piscina, il prato "che si vede che è inglese" e la jacuzzi.

Grandi Bugie tra amici di Guillaume Canet

10 Settembre 2019

Menzogne e ironia, cattiveria e sarcasmo

La bravura di François Cluzet, la sua simpatia, le sue pose. Uno scivolo verso la comicità. La sinergia tra gli attori, la complicità, l'originalità di un team affiatato. Un lavoro corale riuscito.
La scrittura, l'eleganza delle idee, di uno script sagace, anche se presentato come sequel di
Piccole bugie tra amici.

76 VENEZIA_La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco

02 Settembre 2019

Il fascino della sagra di Paese

Maresco, come seguito a Belluscone, mette in scena Palermo. Una Palermo spesso in bianco e nero che diviene città e protagonista, ricca di contraddizioni e risvolti, macchiette e sicari, brave persone e criminali. Da tempo non si sentiva ridere così a crepapelle e di cuore tutti i numerosissimi giornalisti accreditati in sala Darsena per l'anteprima stampa. Una specie di capolavoro; denuncia e ironia, surrealismo e indagine d'inchiesta; formula vincente.

76 VENEZIA_Babyteeth di Shannon Murphy

04 Settembre 2019

Babyteeth
è un film sull'automedicazione e le droghe. E' un film sulla morte e l'amore. E un film sulle menzogne private e non. E' un film sui legami familiari e le loro distorsioni; vengono alla luce disfunzioni e tensioni già preesistenti, messi ben in atto da Tom Wallace, Ben Mendelsohn e Liza Sanlen. Il tutto è tratto da una rappresentazione teatrale della sceneggiatrice e attrice australiana Rita Kalnejas, che ha avuto la sua prima a Sydney nel 2012.

76 VENEZIA_Martin Eden di Pietro Marcello Trattato di fragilità

02 Settembre 2019

La vanagloria del narcisismo combattuta da letteratura e poesia
Un tuxido di attore: Luca Marinelli

"Chi costruisce prigioni si esprime sempre meno bene di chi costruisce la libertà"

Martin Eden è un poetico racconto, al di là di letteratura e poesia, il film trasmette una fortissima empatia al fruitore perchè insegna ai giovani d’oggi a non vivere di solo narcisismo, playstation, social media e grande fratello, ma anche a tornare a esplorare la profondità della creatività con le sue difficoltà intrinseche, che aiutano a diventare persone migliori.

76 VENEZIA_Mio fratello rincorre i dinosauri di Stefano Cipani

02 Settembre 2019

"Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per comprendere".
                                                                                                                     Pablo Picasso

Il film, MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI è un commovente racconto di una diversità, che da difetto collettivo diviene pregio di un singolo, valorizzando la sensibilità, la bontà, l'empatia che un bambino down può avere rispetto agli altri. Senza ambizioni estreme, è un film ricco d'amore, intelligenza, mai troppo poca per aiutare a diffondere consapevolezza, combattere gli hater e la disattenzione verso dolore, diversità e malattia.

76 VENEZIA_Collective di Alexander Nanau and An Endemic corruption

01 Settembre 2019

l 30 ottobre 2015 una tragedia ha avuto luogo al Colectiv Club di Bucarest, uccidendo 65 giovani e ferendone dozzine. Quanto accaduto ha portato a proteste pubbliche contro la corruzione e alle dimissioni del governo.

76 VENEZIA_American Skin di Nate Parker

02 Settembre 2019


"Great countries are Great because they do not kill you, but heal you. They are Great because they do not kill you, but they protect you. They do not take you to jail, but they liberate you".

76 VENEZIA_The new Pope di Paolo Sorrentino. Teosofia, zoccole e impudenza

01 Settembre 2019

La vanagloria del narcisimo
Sorrentino stupisce. Sorrentino delude. L'ambiguità è la sua panacea. Questi nuovi episodi presentati alla stampa, più  esattamente il secondo e il settimo, sembrano reiterare il già visto. Sempre lunghe inquadrature, eleganti come una porcellana cinese, ma come quest'ultima avventurate verso la fragilità.

76 VENEZIA_Ema di Pablo Lorrain

30 Agosto 2019

Se la creatività è femmina per antonomasia, in quanto la donna prima di tutto da la vita, perchè questo affascinante, indomito, creativo personaggio femminile non si fa bastare l'arte della danza che nutre con eleganza e dedizione per far valere la sua femminilità, invece di accanirsi su un bambino che non è a suo agio in una famiglia così particolare  dir poco disfunzionale?


76 VENEZIA_Seberg di Benedict Andrews

02 Settembre 2019

Fuori concorso, invece, è stato presentato «Seberg» di Benedict Andrews con Kristen Stewart.

76 VENEZIA_Adults in the room di Costa Gravas

01 Settembre 2019

Il film, ci racconta Costa Gravas, è iniziato nel 2007 quando l’ambasciatore francese mi ha detto la Grecia sarebbe finita in una catastrofe e che ne avrebbe scritto un libro. Sono così cominciate le mie ricerche, gli studi, il team per raccontare una tragedia annunciata

76 VENEZIA_Joker di Todd Phillipps_Diatriba tra follia e genialità

01 Settembre 2019


Cos'è la follia? E cos'è la genialità?

 
GET SOCIAL
  • Facebook
  • Facebook
  • Facebook